Chat with us, powered by LiveChat

Ondatlc: the project to build an innovation hub in Italy

Sky TG24- Friuli Venezia Giulia, Trieste: articolo del 29 Ottobre 2019

Una realtà operativa a Trieste e un ‘Innovation Hub’ da realizzare nell’area di Roma per l’assemblaggio di componenti realizzate in Cina “per creare i prodotti finiti soprattutto sulle tecnologie 5G”. A Trieste, grazie anche alle facilitazioni del Porto Franco, la Ondatlc realizzerà entro il 2021 un centro per assemblaggio, collaudo e controllo del processo produttivo, delle componenti soprattutto 5G importate dall’Asia. La società ha stretto una partnership con Compal (Taiwan).

Ondatlc è la prima società in Europa a testare e commercializzare componenti della piattaforma 5G.

Ondatlc will build innovation hub and a center in Italy

ANSA.it Friuli Venezia Giulia: articolo del 29 Ottobre 2019

Un ‘Innovation Hub’ da realizzare nell’area di Roma e una realtà operativa a Trieste per l’assemblaggio di componenti realizzate in Cina soprattutto sulle tecnologie 5G.

E’ il progetto, a partire dal 2020, di Ondatlc di Klagenfurt (Austria) che nel 2017 ha acquisito l’italiana Onda. Sarà un centro di innovazione per giovani ingegneri e informatici per sviluppare nuovi prodotti delle tlc, in collaborazione con operatori del settore in Italia. La società ha stretto una partnership con Compal (Taiwan).

Ondatlc testa e commercializza componenti della piattaforma 5G, ed è la prima in Europa.

OndaTlc, partnership with the Taiwanese of Compal on the 5G platform

Il Piccolo di Trieste: articolo del 27 Ottobre 2019

La società presieduta dal Triestino Minucci

Onda Tlc, società con sede in Austria che ha acquistato il brand Onda nel 2017, ha firmato un accordo di partnership strategica sulla piattaforma 5G con Compal, multinazionale con sede a Taiwan e fatturato annuo da 34 miliardi di dollari.

L’accordo con Compal si inserisce nella nuova linea d’indirizzo aziendale che punta a sfruttare le relazioni con alcune tra le più importanti realtà manifatturiere, e valorizzare il proprio know-how per adeguare agli standard europei le tecnologie cutting-edge fornite dalle manifatturiere.

“L’intesa permette alla società di diventare un key-player sulla tecnologia 5G; Ondatlc proporrà nel primo semestre del 2020 sul mercato internazionale tre tipi di prodotto con tecnologia 5G, incluso uno smartphone” afferma il presidente della società, il manager triestino Aldo Minucci.

Onda takes up the challenge of 5G: agreement with Compal

Il Sole 24 ORE: articolo del 29 Ottobre 2019

Lo storico brand della telefonia mobile lavora al lancio di tre nuovi prodotti che utilizzeranno la nuova tecnologia. E annuncia: presto un Innovation Hub nell’area di Roma

A rendere nota l’intesa sottoscritta in questi giorni è il presidente di Onda Aldo Minucci: con questo accordo Onda potrà «diventare un key-player sulla tecnologia 5G. Abbiamo già pronto un prodotto, un modem che presenteremo al mercato entro il mese di novembre – annuncia – e sul quale abbiamo già elaborato un adeguato piano di lancio». Il presidente fa sapere, inoltre, che «il prodotto sta riscontrando molto interesse anche fuori dall’Italia, dove alcuni Paesi, come Svizzera e Inghilterra, sono molto più avanti in termini di implementazione della rete 5G».

Alla luce di questa partnership, Onda Tlc guarda con fiducia alla conquista di una futura significativa fetta dei mercati internazionali. «Siamo molto interessati al mercato sudamericano e, in particolare, al Brasile e Uruguay», sottolinea il presidente, «ma stiamo anche pensando a possibili aperture sul territorio nazionale. L’azienda sta valutando, infatti, la possibilità di creare un “Innovation Hub” probabilmente nell’area di Roma oltre a una realtà operativa a Trieste dedicata all’assemblaggio delle diverse componenti realizzate in Cina per creare i prodotti finiti (soprattutto sulle tecnologie 5G).

Ondatlc aims to launch in the telecommunications sector

IlFriuli.it: articolo del 10 Agosto 2019

L’azienda con sede in Austria cambia pelle e si proietta nel futuro con il nuovo presidente Aldo Minucci, manager di lungo corso e presidente della MIB Trieste School of Business

ONDATLC, azienda basata in Austria e avviata nel 2017, ma con radici e professionalità italiane, è pronta al lancio nel settore delle telecomunicazioni entro il 2019 di un nuovo smartphone con modalità d’uso facilitate, ma tecnologicamente all’avanguardia, adatto a rispondere alle esigenze di un target sempre più ampio di potenziali clienti/consumatori (circa 2,5-2,8 mln di compratori in Italia): quello degli utilizzatori “senior”, che scelgono gli strumenti più affidabili, fruibili, esteticamente gradevoli e convenienti per comunicare.

È la nuova direzione impressa dalla nuova presidenza affidata ad Aldo Minucci, manager di lungo corso, già nel consiglio di amministrazione di Telecom Italia (7 anni), businessman di rango, con una solida esperienza professionale nel campo assicurativo, bancario e delle telecomunicazioni.

“Durante la mia lunga permanenza nel cda di Telecom – esordisce il nuovo presidente Minucci – ho avuto la possibilità di conoscere ed approfondire le tematiche e le problematiche più significative del settore delle telecomunicazioni in Italia e l’importanza dello stesso per lo sviluppo tecnologico e la crescita economica del Paese. Pertanto, quando mi è stata offerta la possibilità di partecipare al rilancio di questo stesso brand attraverso la produzione e la distribuzione di device tecnologicamente avanzati e con modalità d’uso facilitate a prezzi convenienti, ho colto con entusiasmo questa occasione”.

OndaTlc, relaunch in grand style in the Italian Tlc

CorCom – Network Digital 360: articolo del 13 Settembre 2019

L’azienda con sede in Austria cambia pelle e si proietta nel futuro con il nuovo presidente Aldo Minucci, manager di lungo corso e presidente della MIB Trieste School of Business

“Durante la mia lunga permanenza nel cda di Telecom – esordisce il nuovo presidente Minucci – ho avuto la possibilità di conoscere ed approfondire le tematiche e le problematiche più significative del settore delle telecomunicazioni in Italia e l’importanza dello stesso per lo sviluppo tecnologico e la crescita economica del Paese. Pertanto, quando grazie alla formidabile intuizione del mio amico Renato Tomasini che aveva capito la notevole potenzialità del brand OndaTlc, mi è stata offerta la possibilità di partecipare al rilancio di questo stesso brand attraverso la produzione e la distribuzione di device tecnologicamente avanzati e con modalità d’uso facilitate a prezzi convenienti, ho colto con entusiasmo questa occasione”.

OndaTlc per il 2019 intende ancora concentrarsi sul mercato italiano. In particolare, negli ultimi mesi l’azienda si è focalizzata “sul lancio di smartphone tecnologicamente avanzati ed esteticamente apprezzabili a prezzi contenuti”, spiega il presidente. Una volta consolidata tale produzione, “siamo molto interessati al mercato sudamericano e, in particolare, al Brasile/Uruguay”.

Chinese telephones assembled in Trieste

L’austriaca Onda TLC sfrutterà la forza del porto e i recenti accordi con Pechino.

Quando la delocalizzazione è un valore aggiunto e non una mera “fuga” alla caccia di vantaggi fiscali e burocratici. L’azienda Onda TLC sta lanciando un nuovo smartphone con modalità d’uso facilitate, ma con tecnologia all’avanguardia.

Coinvolgerà presto la Cina nella produzione dei pezzi, che poi assemblerà in un nuovo stabilimento a Trieste, mentre a Roma aprirà un Innovation Hub. Una triangolazione industriale che presto si amplierà, sul piano commerciale, dal Brasile ai vicini paesi del Centro Europa.

“Guardiamo a Trieste per l’assemblaggio ed il collaudo tecnico – spiega il nuovo presidente Aldo Minucci . perchè c’è il porto e perchè di recente è stato stipulato, sotto l’egida della Regione Friuli Venezia Giulia, anche un accordo con la Cina. Qui brandizzeremo il prodtto Made in Italy”.

Forte sul mercato domestico, la società austriaca guarda, dunque, con fiducia alla conquista di una futura significativa nicchia sui mercati internazionali e pensa anche a possibili aperture sul territorio nazionale. onda TLC ha in essere forti e consolidati rapporti di partnership con importanti realtà manifatturiere in Cina. “Questi rapporti ci permettono, in primo luogo di mantenere alto il livello tecnologico dei prodotti e di seguire e spesso anticipare le dinamiche evolutive che caratterizzano il settore – spiega Minucci -, dunque siamo in grado di offrire agli operatori nazionali device in esclusiva, contraddistinti da un costo significativamente più contenuto rispetto ai prezzi praticati per offerte analoghe dai concorrenti più grandi”

Newsletter

Subscribe to our newsletter and get all the latest news, updates and exclusive offers.

© 2020 Allright reserved - Onda TLC Gmbh - Privacy Policy - Cookie Policy